The Dark Zone

La storia della Band

Tutto è iniziato nell'autunno del 2002 quando a Pomezia (RM) un gruppo di amici, mossi dalla sconfinata passione per i Pink Floyd, decisero di costituire la band THE DARK ZONE.Apparentemente era nata una cover band come tante altre, ma dopo le prime prove ci si rese conto di quanto la parola "cover" fosse poco rappresentativa; le cover band suonano più o meno degnamente brani di un gruppo o di un cantante piuttosto che di un altro… In questo caso invece è più opportuno parlare di tribute band. I T.D.Z., infatti, in ogni loro pubblica esibizione, piccola o grande che sia, rendono un vero e proprio tributo alla più famosa band psichedelica della storia del rock.Nel corso degli anni la band apporta continuamente miglioramenti sia allo spettacolo visivo che alla qualità e fedeltà canora e strumentale. La ricerca, la passione, l'abnegazione al duro lavoro in studio, tutto viene opportunamente mescolato e riversato poi durante gli show, on stage.Tutto questo perché l'obiettivo della band è quello di offrire al meglio una coerente idea di ciò che solo i Pink Floyd (non dimentichiamolo) riescono a trasmettere.Gli spettacoli sono spesso multimediali in quanto la band dispone di diversi effetti scenici quali luci, laser, sfera rotante a specchi, allestimenti scenici per teatri e non ultimo un circular wall screen di 3 mt di diametro per la proiezione degli immancabili videos e diapositive liquide.E’ ormai una consuetudine nei loro live show notare che gli spettatori presenti, di qualunque fascia di età, assistano in religioso silenzio investiti da una imponente pinkfloydiana ondata sonora.Ascoltando i T.D.Z. in una loro live performance, gli amanti della leggendaria band londinese, riescono a coglierne le atmosfere, le evanescenti sonorità, tutti i salienti passaggi ritmici e melodici; poiché non vengono mai trascurati neanche i più apparentemente insignificanti particolari.Anche “ le orecchie più vergini” a questo genere musicale rimangono stucchevolmente rapite.Tutti i musicisti dei T.D.Z. adottano strumentazione di prima qualità, molto spesso identica a quella dei Pink Floyd, al fine di rendere quanto più possibile fedele la timbrica dei Signori del Rock.Raccontare la storia dei Pink Floyd in un concerto è opera assai ardua, per questo la band propone diversi tipi di spettacolo: dal remake dei concept quali "The Wall", "The Dark side of the moon" a spettacoli più eterogenei come ad esempio l'ultimo live della band, "Pulse", che ha in scaletta circa 30 dei brani più celebri dei PF.Attualmente la band è composta da 8 elementi (Vocalist, lead guitar, acoustic and rhythm guitar, bass guitar, drums, keyboardist/programming vocalist, 2 women singers), è dotata di un proprio impianto audio e video diretto dal fonico di fiducia che la segue in ogni live. Quando necessario, per grandi spettacoli o rappresentazioni particolari, la band si avvale anche di ulteriori musicisti professionisti.Questa non è la storia di The Dark Zone, è solo qualche riga di presentazione…. la storia si scrive sul palco… Shine on…..

Dove si trova

Roma

Contatta la Band

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Video

Consiglia il portale ai tuoi amici su facebook, clicca mi piace

Consiglia il portale ai tuoi amici su google+ clicca g+1