Seven Visions

Storia della Band

I Seven Visions nascono nel 2007 da un'idea di due giovani allora poco più che adolescenti uniti dalla forte passione per i Pink Floyd. Devono però trascorrere alcuni anni prima che il gruppo attuale cominci ad avere forma: durante il 2010 entrano stabilmente nella band Gianluca (tastiere) e Ivan (basso). 
Nel corso dei mesi a seguire si sono succeduti diversi altri componenti ma è solo verso il finire dell'anno 2011 che si viene a formare la solida base musicale dei Seven Visions con l'entrata in scena di Riccardo Campagnolo (batteria e percussioni). 
Agli inizi del 2013, dopo la separazione dal vecchio chitarrista, i Seven Visions abbracciano nella loro famiglia il nuovo chitarrista e voce solista Max 'Dydo' Didonè e Carlo Colombara, anch'egli chitarrista e cantante

Le performance del gruppo varesotto, a partire dal Gennaio del 2011, hanno da subito ricevuto grande apprezzamento dagli amatori di vecchia data del gruppo di Cambridge, dal pubblico appassionato e, negli ultimi mesi, dalla critica specializzata grazie sia alla cura con cui sono eseguiti e riprodotti i brani sia alla "passione con la quale un gruppo così giovane riesce a rivestire i capolavori dei Floyd".

Marchio di fabbrica dei Visions, e caratteristica pressochè unica, è la capacità di ricreare in maniera alquanto dettagliata i brani del gruppo di Cambridge avvalendosi di solo cinque musicisti, riportando in vita l'anima dei quattro Floyd targati 1970 in uno spettacolo moderno in pieno stile PULSE.

Dove si trova (Varese)

Contatta la Band

Per favore, inserisci il codice:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Video

Consiglia il portale ai tuoi amici su facebook, clicca mi piace

Consiglia il portale ai tuoi amici su google+ clicca g+1